“SERATA ROTARACT”

Ristorante  “Palazzo Colleoni” Cortenuova

Martedì 10 aprile 2018

“SERATA ROTARACT”

Relatori: Mattia Bragant – Presidente Rotaract

e

Francesco Daz – Tesoriere Rotaract

 

Martedì 10 aprile 2018, nella suggestiva cornice di Palazzo Colleoni a Cortenuova , è stata l’occasione per una serata dove il nostro club si è incontrato con il Rotaract Treviglio, Romano di Lombardia e Pianura Bergamasca, per fare il punto sull’azione di ricostruzione rotaractiana  innescata lo scorso anno, ma soprattutto per fare sentire la vicinanza del club padrino ai nostri giovani che tanto bene stanno operando.

Ad inizio serata il Presidente Pier Giorgio Finazzi ci dettaglia su alcune prossimi impegni: la presenza di Francesco Moser, campione di ciclismo al Rotary di Damine, sulla gara di golf organizzata dal Rotary di Sarnico, ma ricorda anche il Fuori Porta del 17 aprile a Soresina per il quale è previsto uno spostamento in pulman. Altra data importante da segnare in agenda è quella di domenica 15 aprile in piazza Roma a Romano di Lombardia dove è prevista “LA GIORNATA DELLE ASSOCIAZIONI”, cui il nostro club parteciperà con un gazebo in cui verranno proposte le nostre attività.

Infine informa i soci che martedì 24 aprile si terrà a Palazzo Colleoni una serata particolarissima organizzata dal Rotaract: “UNA CENA AL BUIO” a favore e con il contributo dell’Associazione Omero di Bergamo, che raccoglie persone non vedenti. Sarà una serata tutta da vivere con l’aiuto di  udito, gusto, tatto e olfatto anche per le persone dotate di tutte le abilità.

Viene poi ceduta la parola al socio Mirko Rossi, Presidente della commissione Azione giovanile che presenta i nostri ospiti.

Quando Mattia Bragant prende la parola, ringrazia innanzitutto i soci Rotariani che hanno contribuito alla rinascita del Rotaract dopo un anno in cui si era posto in ristrutturazione.

Le difficoltà iniziali sono state molte, di grande aiuto è stata la possibilità di un confronto e verificare di volta in volta i passi in avanti che erano stati fatti, in questo spinti dai grandi stimoli che sentivamo nostri. A partire da piccoli eventi è stata avviata una attività di collaborazione con varie associazioni del territorio.

Mattia poi elenca una lunga serie di service che sono stati realizzati: davvero tanti e qualitativamente pregevoli.

In piazza per l’AIRC, i CAMP dell’AMICIZIA, ROCK per la ricerca, LUX VERA, in collaborazione con il nostro Rotary, FARMACI per la Birmania, la PEDANA PER LA SCHERMA IN CARROZZINA, SOMALILAND, ospedale pediatrico in Somalia.

Tutti questi service sono stati descritti da Mattia dal quale traspariva l’entusiasmo che ha animato i nostri giovani rotaractiani e il giusto spirito di confronto e amicizia che è nato nel gruppo; in chiusura viene ricordato l’appuntamento del 24 aprile per “LA CENA AL BUIO” al quale siamo caldamente invitati e l’obiettivo fondamentale che è quello di ricostruire un club pienamente operativo.

Prende poi la parola Francesco Daz che ha sottolineato la soddisfazione riscoperta di essere d’aiuto agli altri, per questo, dice, se i club padrini, ritengono utile un nostro contributo operativo, di qualunque natura, noi siamo pienamente disponibili.

La sagacia nel perseguire i risultati, l’entusiasmo del lavorare insieme per una causa superiore e lo spirito di amiciazia sono stati immediatamente evidenti a tutti i convenuti che hanno manifestato apprezzamento per la strada intrapresa.

Incontro significativo e importante a significare la vicinanza e la condivisione con i ragazzi del Rotaract che sanno trasmettere entusiasmo e partecipazione, elementi estremamente importanti nella vita associativa.

 

                                                                                                                                                dieffe

Questa voce è stata pubblicata in Conviviali. Contrassegna il permalink.