“FUORI PORTA A SORESINA”

Soresina, 17 Aprile 2018

Puntuali alle 18:10 ci siamo ritrovati davanti al Teatro Sociale di Soresina (CR) dove ci attendeva il Signor G. Armelloni ex sindaco e Presidente dell’associazione “amanti del teatro”, entrati ci racconta di questo “teatro all’italiana”, voluto dagli abitanti di Soresina amanti della musica e chiamato così perché questa tipologia di teatro nasce a Venezia nella metà del ‘600.

Aperto al pubblico nel 1840 può ospitare, nella platea, nei palchi di proscenio e in quelli di primo e secondo ordine circa 400 posti. La struttura arriva ai nostri giorni dopo varie ristrutturazioni ed è talmente bello che descriverlo è quasi impossibile ma andare a visitarlo è possibile.

Interessante sapere che alcune prove del teatro Alla Scala di Milano furono qui eseguite.  I decori originali sui soffitti dei palchetti, l’illuminazione e il raso rosso danno un tocco di classe che merita la visita.  Interessanti pubblicazioni storiche circa gli eventi succeduti, ed prossimamente in programma sono disponibili per i visitatori interessati. Ringraziamo per la piacevolissima visita e ci dirigiamo verso la collezione privata dei Velocipedi e Biciclette Antiche. Veniamo accolti dal presidente dell’associazione dott. A. Azzini nel palazzo Vertua Robbiani costruito nel 1821, struttura tipica milanese.

Con il racconto storico dell’evoluzione della bicicletta ci coinvolge tutti e le numerose domande vengono soddisfatte con una precisione incredibile: l’anno di fabbricazione, le caratteristiche dei freni, la catena, i fari ecc.

Ci accompagna a vedere la prima Draisina di fine 800 sino alle bici del 1940, per continuare con le bici da corsa le Bianchi, le Legnano, le Imperial, le Taurus, ecc.

Una passione, la Sua, trasmessa anche al figlio e insieme proseguono la ricerca di altri esemplari. Ricca documentazione messa a disposizione degli appassionati, illustra molti particolari. Ci congediamo con un ringraziamento particolare per averci permesso questa visita fuori orario.

Ci dirigiamo al vicino ristorante ”Il Binario”. Accogliente, raffinato, con un menu condiviso da Eliana nostro socio e la cucina della signora Laura con un risultato di ottima qualità.

Ora è buio, il Gruppo Astrofili Soresinesi, tutti volontari, ci aspetta per osservare le stelle. Veniamo accolti in una bella sala nel palazzo vecchio del podestà ristrutturato nel 1974 dove viene inserita dopo i lavori la torre con la cupola del diametro di m.3.70. Qui alloggiano due Binocoli uno diametro 10×50 per le osservazioni a lungo campo ed uno di 20×80 per osservare le galassie.

Il presidente C. Ghisleri ci introduce in questo viaggio nel mondo delle stelle spiegandoci come guardarle. Fortuna vuole che il pianeta Giove sia ben visibile, saliamo la torre, arriviamo con il fiatone alla cupola e tutti abbiamo la possibilità di guardare il pianeta.

Bellissimo! Abbiamo visto anche 3 lune di Giove!

Scambi di saluti chiudono la serata, i volontari astrofili ci aspettano quando vorremo il sabato sera per osservare le stelle.

Un particolare ringraziamento al gruppo Astrofili ed al Comune di Soresina senza dimenticare le sorelle Alessia e Eliana Brandazza per la perfetta organizzazione.

Un fuori porta istruttivo, curioso, in ottima armonia.

gieffe

Questa voce è stata pubblicata in Conviviali. Contrassegna il permalink.